Quando l'ansia diventa invalidante

18/5/2018

Sara è una ragazza di 37 anni, arriva da me con una richiesta ben precisa:

“Dottoressa, non so cosa sia successo ma ho bisogno di riprendere in mano la mia vita…tutto è diventato pesante, quando devo fare qualcosa inizio a tremare, mi viene un nodo allo stomaco e mi sembra di impazzire…”


Il disturbo d’ansia, attualmente, “colpisce” molte persone rendendole invalidanti. Con Sara abbiamo lavorato molto sui suoi pensieri: cosa scatta nella testa nel momento in cui devo fare qualcosa?

Diversi studi dimostrano che alla base del disturbo d’ansia ci sono dei pensieri disfunzionali che nascono all’interno di una “mente rigida”. La terapia cognitivo-comportamentale permette di acquisire gli strumenti per poter far fronte alle difficoltà, si lavora sul problem solving, sul dialogo interno, sul decision-making (processo decisionale) dando valore a tutte quelle emozioni generate da quel senso di inadeguatezza che accompagna le giornate di chi ha il disturbo d’ansia.

Il principio basilare della terapia è stato quello dell’approccio cognitivo-comportamentale: non è l’evento in sé a creare il malessere ma il modo in cui noi ci rapportiamo all’evento stesso … sono i nostri pensieri rigidi, disfunzionali, dicotomici a provocare tutte quelle sensazioni proprie del disturbo d’ansia.

Scritto da Dott.ssa Maria Teresa Lenoci

Quando l'ansia diventa sempre più forte

Richiedi informazioni

Accetto le regole sulla Privacy

Accetta   Rifiuta 

calendar

Psicoterapeuta Maria Teresa Lenoci

Roma - Eur Laurentina Montagnola - Via Laurentina, 203

Lunedi 15:00 – 22:00

Martedì 15:00 – 22:00

Mercoledì 15:00 – 22:00

Giovedì 15:00 – 22:00

Venerdi 15:00 – 22:00

Sabato su appuntamento

Roma - Viale di Valfiorita

Lunedi - Martedì - Mercoledì - Giovedi - Venerdi: su appuntamento

Martina Franca (TA) - Via Sallustio, 20, 74015 Martina Franca TA

Sabato due volte al mese

Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.